Bollettino dell’Unione Matematica italiana

Bollettino dell’Unione Matematica italianaFondato nel giugno 1922, pur in veste provvisoria quale continuazione di Bollettino della Mathesis, dall’Unione Matematica italiana, nata in quello stesso anno per impulso di Salvatore Pincherle, dell’Università di Bologna, il quale era stato ispirato dal fiorire di simili iniziative internazionali, che avevano condotto alla fondazione della Societé mathématique de France (1872), della Deutsche Mathematik Vereinigung (1891), dell’American Mathematical Society (1891), dell’International Mathematical Union (1920).

Illustri matematici del tempo, da Luigi Bianchi a Vito Volterra inviarono da subito contributi per il Bollettino.

Il Bollettino rifletté gli intenti dell’UMI nella promozione e divulgazione dello sviluppo delle scienze matematiche e delle loro applicazioni, diffondendo quindi la conoscenza delle opere e degli studi di matematica pura e applicata, fra matematici, fisici, ingegneri, cultori di scienze affini, e facendo con l’UMI da ponte di relazioni tra loro e con Società Scientifiche italiane ed estere, in modo da favorire la ricerca scientifica, da diffonderne i risultati conseguiti, la discussione dei problemi scientifici e didattici.

La rivista ebbe per continuazione parziale Bollettino della Unione matematica italiana. A Bollettino della Unione matematica italiana. B .

La rivista fu affiancata da supplementi irregolari (nel 1975 il Notiziario della Unione Matematica Italiana) e indici annuali in allegato.

Essa pubblica articoli di ricerca e di rassegna in tutti i campi della Matematica; dal 2014 la testata rimase di proprietà dell’Unione Matematica Italiana ma fu pubblicata dalla Springer.

Il Bollettino nella sua storia ha ospitato le firme di autori illustri, da Jean Piaget a Giuseppe Zwirner a Lucio Lombardo-Radice, a Nicola Ginatempo, a Maria Teresa Calapso.

Il numero del settembre 1963 contiene la Relazione della Commissione per il Reperimento degli Insegnanti Secondari di Matematica (C.R.I.S.M.), il fascicolo del settembre 1970 è dedicato all’insegnamento universitario della matematica, quello del febbraio 1974 a un’indagine sui docenti universitari di matematica; il numero dell’aprile 1974 celebra il centenario dell’U.M.I.

Lingue di pubblicazione: Italiano, Francese, Inglese

Sito ufficiale del Bollettino: http://umi.dm.unibo.it/editoria/bollettino-dellu-m/

Le riviste sono state in parte digitalizzate (reperibili su http://www.bdim.eu/item?id=BUMI ) ; gli articoli pubblicati dalla Springer saranno disponibili su SpringerLink http://link.springer.com/ , gratuitamente a tutti, 5 anni dopo la loro pubblicazione.

Periodicità:

La cadenza fu varia:
Bimestrale (1922-1937)
Trimestrale (1938)
Bimestrale (1939-1946)
Annuale (1946), serie 3
Quadrimestrale (1947-1949)
Trimestrale (1950-1969)
Bimestrale (1970)

[DA AGGIORNARE] In Emeroteca disponibili 142 fascicoli, dal 1939 al 1977. Complete le annate: 1939, 1939/1940, 1940/1941, 1950-1963, 1965-1966, 1968-1969, 1972-1976 (in fieri)
Vedi scheda disponibilità d’archivio: (in fieri) (PDF)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...